fastre
fasthotel
fly
jump
run
go
1
Richiesta Preventivo
Confronta Offerte per Aziende

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Prev Next

IL FUTURO DELLA PUB…

Una recente ricerca ha scoperto come molti it...

PERCHE' UN'APP TI P…

App è l'abbreviazione di Applicazioni, ovvero...

COMUNICAZIONE MOBIL…

Oggi è evidente la crescente tendenza degli u...

MARKETING INTERATTI…

“I mercati sono conversazioni” è una frase ch...

DIGITAL SIGNAGE: AF…

Molto visti, ma ancora poco sfruttati, gli sc...

REALTA’ AUMENTATA.

La risposta per una comunicazione più efficac...

LA PASQUA È UN LINK

Dentro c’è sempre una sorpresa.Auguri di Buon...

STARTUP DIGITALE

Il bello di quest’epoca, la “new normal age”,...

I MUST DELLE KEYWOR…

Il marketing mix delle aziende comprende semp...

ECO WEB

I temi legati all’ambiente e alla sostenibili...

E-BUSINESS, UN EFFI…

Data l’implementazione della tecnologia e l’e...

METTICI SOTTO L'ALB…

Chiusura festiva: dal 3 gennaio 2011 al 10 ge...

FACEBOOK: ISTRUZION…

I social network sono una nuova arena di conf...

IL WEB NON SENTE CR…

Il 2009 è stato l’annus horribilis dell’econo...

CHIUSURA ESTIVA dal…

dal 7 agosto al 29 agosto saremo chiusi!

BATTI LA CRISI COL …

Un modo sicuro per contrastare la crisi econo...

A+ R A-

LO SHOPPING ONLINE VA FORTE

Nonostante la crisi, l’e-commerce in Italia conquista sempre più consensi e, dagli ultimi dati, l’Italia si attesta al quarto posto in Europa per volume d’affari sul famoso sito E-Bay, insieme a Francia, Regno Unito e Germania. I dati parlano chiaro, sembra che la storica diffidenza che ha caratterizzato il nostro Paese nei confronti degli acquisti online stia scemando a favore di un rapporto più fiducioso e consapevole con il commercio elettronico e in particolare con il più noto sito di aste online, fino a generare in un anno un fatturato di 270 milioni di euro. 

E-Bay Italia afferma in un rapporto che sono più di 18.000 i venditori professionali attivi sul sito, un dato davvero rilevante, che fa pensare a un’ulteriore crescita nei prossimi mesi. Sembra che siano circa 16.500 gli italiani che contano su e-Bay come fonte di reddito primario o secondario, vendendo prodotti delle più diverse tipologie. Giocattoli, beni enogastronomici, abbigliamento, ricambi auto sono i settori più vivaci, senza dimenticare la tecnologia. 

L’e-commerce è ormai una realtà affermata della scena commerciale moderna e sempre più aziende ne sperimentano i benefici direttamente sul loro fatturato.  Exit25 si inserisce in questo quadro forte di una grande esperienza, offrendo la sua competenza per la realizzazione di sia di siti e portali e-commerce, che di siti di aste online e siti di aste online al ribasso.

Grazie al nostro lavoro, anche la vostra azienda potrà guadagnare di più dalla vendita di prodotti e servizi su internet. 

 

Registrati

*
*
*
*
*

* Campo obbligatorio